#BefanaAmara

Befana amara: il Francavilla passa allo Sporting

Bianconeri sconfitti 1-2 dai lucani al termine di un match bello e ricco di occasioni

Francavilla avanti con Leonetti e D’Auria poi la rete di Stoia: tra 7 giorni c’è il Granata

Si apre con una sconfitta il 2019 del Nola 1925. Ci ha pensato il Francavilla a sfatare la regola dello Sporting Club con le reti, a cavallo tra primo e secondo tempo, di Leonetti e D’Auria. I lucani portano dunque 3 punti a casa nonostante l’arrembaggio finale di un Nola che ha giocato con foga solo nel secondo tempo non riuscendo però a scalfire la difesa rossoblu. Adesso capitan Vaccaro e compagni hanno 1 solo punto da difendere sulla zona playout e domenica faranno visita al Granata, in un match cruciale in ottica salvezza.

Cronaca

Pronti via ed è subito grande spettacolo nella sfida tra Nola e Francavilla: Leonetti scappa via sulla destra servito da D’Auria ma a tu per tu con Gragnaniello calcia incredibilmente a lato. Al 18’ tocca a Vaccaro sfiorare la rete da fuori su punizione ma il tiro va di poco alto sopra la traversa. Esposito ci prova 10’ minuti più tardi con un destro a volo su cross di Anzalone ma la mira non è delle migliori. Al 38’ D’Auria scappa ad Anzalone sulla destra, crossa sul secondo polo, arriva Leonetti che batte tutto solo a botta sicura, ma super Gragnaniello gli dice di no. Al 43’ ci prova Del Prete dal limite dell’area di controbalzo ma il tiro del regista bianconero finisce altissimo. Prima dell’intervallo l’episodio che decide il match: Ragone sulla sinistra si beve la difesa nolana, crossa dal fondo un pallone che Leonetti deve solo spingere dentro. 1-0 e squadre negli spogliatoi. Dopo il break il Francavilla piazza il colpo del ko: contropiede mortifero di D’Auria che dopo un rimpallo fortunato, trova il diagonale vincente che inchioda Gragnaniello. 2-0 e partita che si riapre grazie al subentrato Stoia che trasforma in oro (stop pazzesco) un lancio di Colarusso beffando il portiere lucano Alvigini. Poi il Nola preme e si batte con ardore senza però riuscire a trovare il pari. Finisce 1-2, per il Nola arriva un’amara sconfitta casalinga che di fatto apre il 2019. Domenica contro il Granata sarà vietato fallire.

Nola-Francavilla 1-2

Nola (4-2-3-1): Gragnaniello, Anzalone (64’ Paradisone), Colarusso, D’Anna, Lippiello (76’ Milvatti), Vaccaro (C), Del Prete (88’ Mazo), Napolitano (50’ Stoia), Tagliamonte (60’ Colonna), Troianiello, Esposito. All. De Sarno

Francavilla (4-3-3): Alvigini, Raiola (64’ Pagano), Ragone, Morales, Giordano (C), Di Giorgio, Grandis (76’Grandis T), Collocoro, Leonetti (88’ Sciamarria), D’Auria, Lavopa (76’ De Gol). All. Lazic

Arbitro: Alessio Angiolari (Lecce); 1° Ass. Vincenzo Andreano, 2° Ass. Davide Fedele

Reti: 44’ Leonetti (Fr), 50’ D’Auria (Fr) 76’ Stoia (No)

Note: ammoniti Colarusso, De Prete (No) e Grandis T. (Fr). Corner 6-4 Nola. Recupero 1’ pt e 4’ st Spettatori 450 circa

Leave a Reply