SI TORNA A VOLARE, AGROPOLI TRAVOLTO 3-0

La gioia di Schioppa per la rete dell'1-0 sull'Agropoli

Schioppa, Scielzo e Zaccaro trafiggono i salernitani al “Guariglia” e mandano il Nola in zona playoff

Capitan Schioppa: “Grande prova ma adesso dobbiamo preparare al meglio la finalissima di mercoledì”

Il Nola torna a ruggire. Dopo il ko interno con il Sorrento a tre giorni dall’attesa finale di Coppa Italia con il Savoia, l’11 bianconero ha violato il campo dell’Agropoli con un netto e perentorio 0-3 nella quinta giornata di ritorno del Girone B del campionato di Eccellenza campano. Le reti di capitan Schioppa, Scielzo e Zaccaro consentono per la prima volta in stagione al Nola di agganciare la zona playoff per la gioia di tutto il popolo bianconero che si sta sempre più identificando negli uomini di mister Liquidato.

Ancora Scielzo: il folletto ex Afragolese sempre in gol

Ancora Scielzo: il folletto ex Afragolese sempre in gol

Il Nola ancora privo dell’infortunato Gioventù e dello squalificato Olivieri, è sceso in campo con il solito 4-3-3 con Avino in porta, Cossentino, Schioppa, Lenci e Falivene in difesa, Vaccaro in mezzo supportato da D’Abronzo e Sacco in mediana e il tridente Scielzo, Zaccaro, Tagliamonte in attacco. Pronti via l’Agropoli prova a fare la partita con il Nola che tiene bene il campo tentando di ripartire in contropiede. Proprio su azione di rimessa al 10’ Scielzo scappa via sul filo del fuorigioco, semina il panico tra i difensori agropolesi e poi scocca un tiro che l’estremo difensore di casa, Spicuzza, può solo mettere in angolo. Sugli sviluppi del corner, Schioppa stacca in maniera imperiosa trovando la rete dell’1-0. È la svolta del match: il Nola inizia a sciorinare gioco. Al 30’ Zaccaro mette a sedere tutta la difesa dell’Agropoli trovando nel solo Spicuzza un ostacolo insormontabile. Al 43’ il Nola raddoppia: l’Agropoli spinge in maniera scomposta prestando il fianco al solito Scielzo che in contropiede zittisce il “Guariglia” con un diagonale perfetto. Mister De Cesare cambia, anche a causa di qualche infortunio, ma anche nella ripresa il Nola continua a fare il bello e cattivo tempo. In mezzo al campo giganteggiano Vaccaro, Sacco e D’Abronzo, mentre in attacco Zaccaro strappa applausi ad ogni tocco.  Una prestazione celebrata dalla rete da bomber puro al 25’ quando su corner di Vaccaro, Zaccaro incorna la rete che manda in estasi i tifosi del Nola. L’Agropoli sbanda mentre il Nola controlla in scioltezza negli ultimi 20 minuti. Finisce 0-3, adesso è tempo di pensare alla finale di Coppa Italia con il Savoia.

“Abbiamo cancellato la sconfitta con il Sorrento battendo in casa una delle squadre più forti del campionato – ha dichiarato capitan Alessio Schioppa – abbiamo lavorato molto bene in settimana e questa vittoria è il giusto premio che ci gratifica e soprattutto ci spinge a dare il massimo in vista della finale di Coppa Italia con il Savoia. È stato difficile pensare all’Agropoli con all’orizzonte una partita tanto sentita ed attesa. Ci siamo riusciti, abbiamo fatto gruppo ed ora possiamo dedicarci a questa Finale a cui teniamo in maniera particolare. Vogliamo provare a regalare una grande soddisfazione alla città e alla società. Da domani penseremo a questa partita, adesso per qualche ora, ci godiamo questo ottimo risultato”.

 

Agropoli 0

Nola        3  

Agropoli: Spicuzza, De Foglio, Santonicola (al 20’ st Gullo), Lopetrone (18’ st D’Attilio), Hutsol, Landolfi (24’ pt Giura), Capozzoli, Natiello, Maione (36’ st Maione P.), Guadagno, Apicella (31’ pt Bozzi). All. De Cesare

Nola: Avino, Cossentino, Falivene, D’Abronzo, Lenci, Schioppa (28’ st Falanga), Tagliamonte (43’ st Paradisone), Vaccaro, Zaccaro (35’ st Colonna), Scielzo (31’ st Improta), Sacco. All. Liquidato

Arbitro: Vittorio Palma

Assistenti: Giovanni Scarpa e Donato Giancarlo Cirillo

Reti: 12’ pt Schioppa, 43’ pt Scielzo, 25’ st Zaccaro