ARRIVA IL SAN VITO, VIETATO SBAGLIARE

Il Nola punta il San Vito Positano: vincere per tornare a volare

Dopo il ko con il Faiano i bianconeri ospitano il Positano in un match fondamentale per la zona playoff

Il presidente Alfonso De Lucia: “Dobbiamo immediatamente tornare a vincere, è un momento decisivo”

Archiviare la sconfitta con il Faiano e tornare a muovere la classifica. Il Nola riparte dallo Sporting Club alla volta della zona playoff del Girone B del campionato di Eccellenza. Avversario di turno il lanciatissimo San Vito Positano, reduce dalla bella vittoria per 2-0 sul Sant’Agnello, che farà visita ai bianconeri in occasione della 23esima giornata. I costieri, dopo un avvio di stagione complicato, sono riusciti a venir fuori dalla zona retrocessione a suon di buone prestazioni; il Nola invece, intende rimettersi in marcia verso una zona playoff acciuffata dopo il doppio successo su Agropoli e Virtus Avellino e poi persa per via del ko maturato a Pontecagnano contro il Faiano dopo le fatiche di Coppa.

Dopo un’intensa settimana di lavoro, mister Stefano Liquidato, ha recuperato pienamente capitan Alessio Schioppa che torna dunque pienamente a disposizione dopo aver saltato per noie muscolari il match di sette giorni fa a Pontecagnano.

“Vogliamo assolutamente ed immediatamente tornare al successo – ha dichiarato il presidente del Nola, Alfonso De Lucia – siamo in procinto di affrontare una serie di match da non sbagliare per restare attaccati al treno playoff. Nel corso dell’anno abbiamo dimostrato di potercela giocare contro tutti ed ora è arrivato il momento di raccogliere nuovamente i 3 punti. Rispettiamo il San Vito e soprattutto siamo consapevoli che arriveranno a Nola per fare punti ma allo stesso tempo dobbiamo tornare famelici e concentrati come prima della finale di Coppa persa con il Savoia. Abbiamo speso energie importanti in quella serata a Pagani, ma adesso la squadra ha smaltito tutte le tossine e intende lanciarsi all’inseguimento di una grande seconda parte di stagione. I playoff sono alla nostra portata – ha concluso Alfonso De Lucia – non resta che provare a centrarli”.

Quella con il San Vito Positano sarà l’ultima delle quattro giornate a porte chiuse comminate al Nola dopo i fatti avvenuti nel post gara con il Costa D’Amalfi. Dopo il San Vito Positano, i bianconeri faranno visita al Sant’Agnello per poi tornare allo Sporting Club, finalmente a porte aperte, contro il Valdiano.